Esplora contenuti correlati

Presentazione

Gli Accompagnatori di media montagna (Mountain Leader) che hanno conseguito il titolo professionale in un Paese appartenente all'Unione Europea e vogliono esercitare in Italia la propria attività, devono chiedere il riconoscimento del titolo professionale secondo la procedura ordinaria utilizzando, in via esclusiva, la modulistica disponibile su questo sito e da inviare all'indirizzo di posta elettronica: ufficiosport@pec.governo.it

È possibile, inoltre, per coloro che hanno conseguito il titolo professionale in un Paese appartenente all'Unione Europea richiedere l’autorizzazione preventiva all’esercizio temporaneo della professione in Italia.

I cittadini non stabiliti nell’Unione europea o con titolo extra europeo, possono presentare domanda di riconoscimento dei titoli professionali in attuazione del D.P.R. 394/99 (Regolamento di attuazione del Testo Unico sull'immigrazione adottato con D.Lgs. n. 286 del 25 luglio 1998).

Ai sensi dell'art. 53 della Direttiva 2005/36/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 7 settembre 2005 relativa al “riconoscimento delle qualifiche professionali”, i beneficiari del riconoscimento delle qualifiche professionali devono avere le conoscenze linguistiche necessarie all'esercizio della professione nello Stato membro ospitante.

Le istanze, ben leggibili e complete di tutti i dati richiesti, dovranno indicare un indirizzo di posta elettronica, valido ed attivo, presso il quale ricevere le comunicazioni dell’Ufficio e l’esito dell’istruttoria. Si raccomanda di inviare la modulistica e gli allegati in formato pdf e, possibilmente, in un unico file.

Si richiede, inoltre, di allegare la ricevuta dell’imposta di bollo richiesta pari ad Euro 32,00.

Torna all'inizio del contenuto